Confartigianato news

Alimentazione

24/07/2017

Accesso animali negli esercizi di vendita al dettaglio di alimenti

Il Reg 852/04/CE stabilisce che “Occorre predisporre procedure adeguate per controllare gli animali infestanti e per impedire agli animali domestici di accedere ai luoghi dove gli alimenti sono preparati, trattati o conservati (ovvero, qualora l’autorità competente autorizzi tale accesso in circostanze speciali, impedire che esso sia fonte di contaminazioni).“
Ne consegue che, agli animali domestici in quanto possibile fonte di contaminazione per gli alimenti posti in commercio, non sia consentito l’accesso negli esercizi di vendita al dettaglio.
Unica eccezione è rappresentata dai “cani guida” per non vedenti e cani impiegati dalle Forze dell’Ordine che invece possono entrare in tali esercizi.
« indietro